Psicoterapia

Le Psicoterapie Corporee

Scritto da Cristiana Gallo

“Se vuoi conoscere i tuoi pensieri di ieri osserva il tuo corpo oggi.”

Franco Battiato

La Psicoterapia Corporea mira a riportare al Corpo ciò che, in modo non adattivo, viene vissuto solo come processo mentale, per riportare Luce nella naturale propensione alla crescita e al cambiamento di ogni organismo vivente.

Il principale obiettivo della psicoterapia corporea e di tutte le psicoterapie esperienziali è quello di ristabilire il corretto funzionamento del sistema energetico psicocorporeo attraverso un lavoro integrato tra espressione emotivo-corporea ed espressioni verbali.

Grazie al lavoro di W.Reich, creatore della Vegetoterapia ed allievo diretto di S. Freud, sappiamo che l’essere umano, quando le condizioni sono favorevoli, attraversa tutte le fasi della sua vita con una naturale tendenza per la crescita, attraverso i processi di apprendimento, autoregolazione e autocorrezione. Sappiamo inoltre che, laddove le condizioni di vita sono sfavorevoli, si attivano tendenze conservative basate su resistenze e blocchi energetici e che, a lungo andare, questo svuota l’energia psichica minacciando l’equilibrio di tutto l’organismo.

Quello che la Psicoterapia Corporea  ottiene, ha a che fare con la riattivazione delle tendenze naturali di autoregolazione organismica. Le tecniche in essa adottate si concentrano sulle emozioni e sui loro correlati corporei. In tal modo si liberano le risorse intrappolate dai blocchi e dalle resistenze e si ridisegna il percorso del compito di sviluppo della persona.

Oggi la Psicoterapia Corporea si avvale degli studi e delle tecniche messe a punto da altri Maestri, tra cui Alexander Lowen creatore dell’Analisi Bioenergetica.

Autore

Cristiana Gallo

Psicologa iscritta all’Albo degli Psicologi del Lazio con il numero 15468. Psicoterapeuta ed Analista Bioenergetica specializzata in Psicoterapia Individuale e di Gruppo. Grafologa.
Conduttrice di Esercizi di Bioenergetica e Insegnante Yoga.