Grafologia

Grafologia Peritale

grefologia paritale
Scritto da Cristiana Gallo

La consulenza grafologica in campo peritale rende possibile, attraverso il confronto, l’individuazione dell’autore di uno scritto o evidenzia i tentativi di falsificazione.
In questo settore la superiorità del metodo grafologico sugli altri metodi si desume dal fatto che la grafia è un segno espressivo individuale. Non esiste una scrittura uguale ad un’altra.

I reati commessi per mezzo della scrittura si riducono alla Falsificazione e all’Anonimato.
Compito del grafologo è quello di rilevare gli indici di imitazione o dissimulazione: l’imitatore cercherà di riprodurre verosimilmente una scrittura, il dissimulatore si preoccuperà di modificare la propria scrittura negli elementi più evidenti ma non riuscirà a controllare i segni meno appariscenti.
L’analisi peritale può essere applicata ai casi di verifica di firme e sottoscrizioni su cambiali, su assegni e documenti, stesure di testamenti e lettere anonime.

Autore

Cristiana Gallo

Psicologa iscritta all’Albo degli Psicologi del Lazio con il numero 15468. Psicoterapeuta ed Analista Bioenergetica specializzata in Psicoterapia Individuale e di Gruppo. Grafologa.
Conduttrice di Esercizi di Bioenergetica e Insegnante Yoga.